clearChiudi Menu

Categoria:Corsa Scritto il :14 Marzo 2017

RomaOstia Half Marathon: le foto dell’evento

I 21,097 km della RomaOstia Half Marathon sono stati, come da pronostici, dominati dalla pattuglia di atleti africani che hanno imposto fin dai primi chilometri un ritmo molto alto.

Il podio maschile è stato conquistato da Guye Adola, etiope, che ha fermato il cronometro a 59:18 seguito a ruota da Justus Kangogo, keniota, con 59:31; il terzo posto è andato a Peter Kwemoi Ndorobo, sempre dal Kenia, con 1h00:13.

Record invariato quindi rispetto allo scorso anno dove Yego Solomon Kirwa, keniota, ha imposto un fantastico 58:44.

Il podio femminile ha visto sul gradino più alto Gladys Cherono, keniota, con 1h07:01 seguita poco dopo da Angela Tanui, sempre keniota e con 1h07:43, e da Aselefech Mergia, etiope, che ha fermato il tempo a 1h08:46.

Entusiasmanti le dichiarazioni dei protagonisti a manifestazione conclusa: «è stata una gara bellissima nella quale siamo partiti molto forte. I miei avversari hanno provato a staccarmi ma mi sentivo bene, ho stretto i denti superando anche una piccola crisi. Al 16° chilometro mi sono sentito in condizione di cambiare ritmo definitivamente e sono volato a tutta verso il traguardo. Sono contento di aver chiuso sotto l’ora ora, il mio prossimo obiettivo sarà la Maratona di Amburgo» ha affermato Guye Adola.

Il gruppo di testa della RomaOstia

Il gruppo di testa della RomaOstia

Dai top runner ai neofiti della corsa: immensa la fiumana di persone, stanche ma felici, che si è riversata nel Piazzale Cristoforo Colombo e si è aggiudicata la tanto ambita medaglia. In tantissimi poi non hanno perso l’occasione di passare dal Punto Massaggi Cetilar® per un massaggio defaticante e in vista dell’allenamento di scarico di ieri (l’avete fatta vero?).

Qui trovate tutte le nostre foto della manifestazione!