clearChiudi Menu

Categoria:Vela Scritto il :16 Dicembre 2016

Le barche di una volta, scafi in legno e vele bianche

Tecnologia versus eleganza. Due modi diversi di affrontare il mare, il futuro e il passato: materiali futuribili e scafi super performanti da una parte, scafi in legno d’epoca dalle vele bianche dall’altra. Barche di un tempo che tagliano il mare in competizioni spettacolari. Il calendario delle regate d’epoca in Italia è gestito dall’A.I.V.E, Associazione Italiana Vele d’Epoca, fondata nel 1982 “per preservare il patrimonio storico, artistico e tecnico costituito dagli yacht d’epoca varati prima del 1950, e classici, varati fino al 1975”.

Dal Raduno vele d’epoca di Imperia, in Liguria, all’Argentario Sailing Week, ogni anno, tra il Tirreno e l’Adriatico, si disputano regate e si consumano rendez-vous molto seguiti, anche per quell’atmosfera d’antan così suggestiva. Tra gli altri appuntamenti, la Barcolana Classic, il Veteran Boat Rally di Porto Cervo e le Vele storiche di Viareggio. Una delle particolarità di queste regate è che il regolamento di stazza dell’A.I.V.E, adottato dal C.I.M (Comitato Internazionale del Mediterraneo) permette a yacht varati nell’arco di oltre 100 anni, dalle caratteristiche tecniche di armamento e di costruzione diverse, di regatare insieme, e lo spettacolo è ancora più grande.

Alcuni degli yacht da regata, come il Moonbeam IV, vittorioso alla XIX edizione del Raduno vele d’epoca di Imperia-Panerai Classic Yachts Challenge, oltre a conquiste storiche come la King’s Cup nel 1920 e nel 1923, si portano a bordo anche i racconti di chi vi ha navigato. Il cutter, lungo 29 metri e costruito nel 1920 nel cantiere dell’archistar nautica dei tempi: William Fife, fu acquistato nel 1950 dal principe Ranieri di Monaco: qui il principe e la moglie, la principessa Grace di Monaco, passarono la luna di miele.

Manitou, un 19 metri del 1937 del cantiere Davis & Sons, conosciuta come Floating White House, era lo yacht su cui navigava il presidente J. F. Kennedy. Tra le regate d’epoca in Europa va ricordata la Panerai British Classic Week, che si disputa in Inghilterra a Cowes, sull’Isola di Wight in cui competono varie classi, dalla Classe 1 Modern Classic, alla Sei Metri.

Le acque del Solent, la lingua di mare che separa l’isola di White dalla Gran Bretagna, sono particolarmente adatte a regate spettacolari, tecnicamente impegnative e lunghe, per la particolarità di venti e maree. Inoltre l’atmosfera a terra è particolarmente sentita considerato che la birra è uno dei primi desideri ufficiali dei regatanti appena tagliato il traguardo. Le regate si svolgono ogni anno nel mese di luglio.

A chi interessasse, alcune delle imbarcazioni d’epoca si possono charterizzare, il Moonbeam IV, per circa 45.000 euro a settimana!