clearChiudi Menu
  • Data

    18 marzo 2017

  • Orario

    09:00

  • Luogo

    PalaCus - Pisa

  • Categoria

The Leaning Tower World Cup – Coppa del Mondo di Scherma Paralimpica

The Leaning Tower World Cup – Coppa del Mondo di Scherma Paralimpica

La città della Torre fra le città che ospiteranno una tappa della competizione insieme a capitali e metropoli come Budapest, Varsavia, Atlanta e Amsterdam.

Appuntamento al PalaCus di via Chiarugi da venerdì 17 a domenica 19 marzo. In pedana anche tante stelle azzurre che hanno fatto sognare l’Italia ai Giochi di Rio.

Lo era stata per l’edizione 2016 e lo sarà anche per quella del 2017. Torna a Pisa la Coppa del Mondo di scherma paralimpica, la disciplina che ha proiettato la nazionale italiana ai vertici mondiali e della notorietà dopo i Giochi di Rio. L’appuntamento pure stavolta è al PalaCus del Centro Sportivo Universitario di via Federico Chiarugi, messo a disposizione dall’ateneo pisano, da venerdì 17 a domenica 19 marzo. Anche se le nazionali, diciassette in tutto quelle che prenderanno parte alla competizione, cominceranno ad arrivare già da giovedi 16, per un totale di circa 250 persone fra atleti, tecnici e altri componenti dello staff.

Per l’Italia padrone di casa l’obiettivo è vincere. In pedana ci proveranno gli atleti allenati dai maestri pisani Simone Vanni e Francesco Martinelli, la nazionale che nella stagione scorsa ha messo in bacheca il maggior numero di trofei. Non ci sarà Beatrice Vio, questo fine settimana impegnata a New York alle Nazioni Unite, insieme al presidente del Cip (Comitato italiano paralimpico) Luca Pancalli, in veste di testimonial dello sport paralimpico. Ma la “squadra” azzurra rimane, comunque, la compagine da battere: in pedana, infatti, fra gli altri saliranno Andreea Mogos e Loredana Trigilia, entrambe medaglie di bronzo a Rio 2016 nel fioretto femminile a squadre e oro nella prima tappa di Coppa del Mondo lo scorso febbraio a Budapest. Ma anche il “veterano” Alessio Sarri, quattro paralimpiadi in carriere (Atene, Pechino, Londra e Rio), un medaglia olimpica di bronzo in bacheca (2012) e sempre in grande forma se è vero che solo un mese fa, nella prima prova, ha conquistato la medaglia più prestigiosa nella sciabola individuale.

Oltre a quelli citati, da venerdì i protagonisti azzurri in pedana saranno Matteo Betti, Matteo Dei Rossi, Edoardo Giordan, Andrea Pellegrini, Gabriele Leopizzi, Emanuele Lambertini, e Alessio Sarri.

Puntuale anche quest’anno il Punto Massaggi Cetilar® dell’azienda pisana Pharmanutra: una postazione di fisioterapisti professionisti sarà a disposizione degli atleti per tutta la durata dell’evento. Una partecipazione particolarmente sentita in questa grande iniziativa sociale, frutto della sinergia tra una pratica sportiva di altissimo livello e la valenza dello sport quale strumento di integrazione, sensibilizzazione e concreto avvicinamento alla pratica sportiva delle persone con disabilità.

scherma-cetilar

I primi atleti saliti in pedana questa mattina.

Il programma:

VENERDì 17 MARZO 2017

Sciabola maschile cat. A

Sciabola maschile cat. B

Spada femminile cat . A

Fioretto femminile cat. B

SABATO 18 MARZO 2017

Fioretto maschile cat. A

Spada maschile cat. B

Fioretto femminile cat. A

Spada femminile cat. B

Sciabola maschile a Squadre

DOMENICA 19 MARZO 2017

Spada maschile cat. A

Fioretto maschile cat. B

Sciabola femminile cat. A

Sciabola femminile cat. B

Fioretto femminile a Squadre

Potrebbe incuriosirti